■■■

Lista di notizie

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 05/29/15 (Archivio)

In Crimea è iniziata la stagione del tartufo
Archivio

In Crimea è iniziata la stagione del tartufo

Alla ricerca dei «diamanti gastronomici». Nella penisola di Crimea è iniziata la raccolta dei tartufi neri, pregiatissimi tuberi che si nascondono nei sottoboschi di querce e faggi, sotto il fogliame, a volte sotto terra ad una profondità di 10-15 centimetri. Il cercatore di tartufi Dmitry Petrov, già da sette anni gusta i pregiatissimi tuberi e, grazie all'aiuto del suo addestratissimo amico a quattro zampe, in una stagione, ne raccoglie talmente tanti da lasciar credere a tutti gli altri che in Crimea non ce ne siano.

«Molte persone sono convinte che i tartufi si trovino solo in Francia e Italia, ma è risaputo che non crescono solo lì. Ce ne sono lungo tutta la costa del Mar Nero. E il mio personale record di raccolta è circa 3 chili», racconta Dmitry.

Da alcuni anni l'uomo addestra il suo cane, un fox terrier di nome Nyura, alla ricerca di tartufi. All'inizio ne metteva uno nella ciotola del cagnolino con il latte e poi lo nascondeva in ogni angolo del suo appartamento: l'odore, Nyura, adesso lo riconosce senza margine di errore.

Sulla costa del Mar Nero si raccolgono i tartufi dall'inizio della primavera alla fine dell'autunno. Il piatto preferito dei cercatori di funghi è la pasta rigorosamente italiana con l'aggiunta del «diamante gastronomico» di Crimea.

L'inverno è, invece, la stagione del tartufo bianco, considerato il più costoso al mondo. E Dmitry e il suo fido Nyura, non si lasciano certo spaventare dal clima rigido.

Simferopol, Zoja Oskolkova

© 2015, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter