■■■

Costume e società

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 12/03/15 (Archivio)

Chirurghi russi estraggono il proiettile «vagante» a un bambino di 5 anni / Conficcato nel cranio, in sei mesi è sceso nella schiena del piccolo
Archivio

Chirurghi russi estraggono il proiettile «vagante» a un bambino di 5 anni Conficcato nel cranio, in sei mesi è sceso nella schiena del piccolo

I chirurghi di San Pietroburgo hanno operato un bambino di 5 anni, di nome Artëm. I medici hanno rimosso la pallottola dal corpo del piccolo, che si è incastrato nella sua testa a seguito di un incidente e tra qualche mese dopo si è spostata verso la schiena del bambino.

La tragedia è accaduta sei mesi fa, quando il fratello maggiore ha sparato accidentalmente con un fucile ad aria compressa nella testa di Artëm. Il proiettile ha forato il cranio e insieme ai frammenti di ossa ha attraversato il cervelletto, il mesencefalo e ha raggiunto l'ipofisi. A causa di quello che è accaduto, il braccio destro del bambino ha quasi smesso di muoversi, e le variazioni climatiche provocavano mal di testa molto forte.

I medici si sono rifiutati di estrarre un pezzo di metallo, temendo che un intervento chirurgico così complesso potesse uccidere il bambino oppure renderlo disabile per tutta la vita. Solo i chirurghi di San Pietroburgo si sono offerti di aiutare, praticando l'intervento ad altissimo rischio.

Durante gli esami diagnostici i medici non hanno trovato il proiettile nel cranio di Artëm. E solo la TAC ha rivelato che il proiettile si è spostato dal cervello del bambino verso il suo tratto lombare.

L'intervento, durato circa 5 ore, si è concluso con successo. Chirurghi hanno estratto il proiettile, e ora il piccolo è fuori pericolo.

Va notato che l'intervento costoso è stato pagato da un uomo d'affari, che ha saputo della storia di Artëm dai mass media.

San Pietroburgo, Zoja Oskolkova

© 2015, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter