■■■

Costume e società

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 01/18/16 (Archivio)

La «Musa delle squadre di punizione filogovernative ucraine» candidata all'Eurovision (FOTO) / La cantante, sostenitrice dei nazionalisti ucraini, canterà per la libertà
Archivio

La «Musa delle squadre di punizione filogovernative ucraine» candidata all'Eurovision (FOTO) La cantante, sostenitrice dei nazionalisti ucraini, canterà per la libertà

La cantante Anastasia Prikhodko ha annunciato la sua intenzione di rappresentare l'Ucraina all'Eurovision Song Contest 2016. Anastasia ha già partecipato al concorso nel 2009, rappresentando la Russia e posizionandosi solo all'11esimo posto. Dopo il fiasco Prikhodko ha deciso di ritornare alle proprie radici, sostenendo con impeto nazionalisti ucraini, aggiudicandosi il soprannome «Musa delle squadre di punizione».

La cantante ha iniziato la sua carriera in Russia, ma l'aver vinto la settima edizione del talent show «Fabrika Zvezd» («Star Academy»), tuttavia, non le ha portato una grande popolarità. Allora la cantante è tornata in Ucraina, nascondendo l'avversità nel suo cuore verso il paese che non ha apprezzato la sua voce.

La ragazza ha fatto un giro di tournée per l'Ucraina, sostenendo i nazionalisti che stavano combattendo contro le milizie popolari nel Donbass. Prikhodko era attiva nelle reti sociali, pubblicando le sue foto con le armi in man0, circondata dai paramilitari filogovernativi ucraini.

New Day: La Musa delle squadre di punizione filogovernative ucraine candidata allEurovision

«Sto imparando a sparare. Spero non mi sia mai utile ... Peccato che sui bersagli non sia stato disegnato Porechenkov (attore russo filmato nel Donbass mentre faceva finta di sparare sui nazionalisti ucraini)» – così Prikhodko ha firmato una volta la foto fatta al poligono di tiro.

La ragazza non ha smesso di raccogliere fondi a favore dei militari ucraini neanche durante la gravidanza. La cantante ha confermato che continuava a dare concerti per i soldati dell'esercito governativo ucraino anche essendo in stato interessante, e quindi suo figlio appena nato, secondo lei, è già «un eroe nazionale dell'Ucraina».

«Sono stati i mesi più straordinari della mia vita! – ricorda Prikhodko. – Concerti in prima linea nella città di Lisichansk, nei blindaggi, sotto il fuoco delle artiglierie e di fronte ai feriti gravi in ospedali. La tournée nei dieci stati degli Stati Uniti d'America, con il sostegno della comunità ucraina, grazie alla quale sono riuscita a inviare i soldi per comprare farmaci e attrezzature mediche nella zona dell'ATO (zona dell'operazione antiterrorismo, secondo la definizione ufficiale del governo ucraino). Concerti in Spagna, i proventi dei quali ho donato per il sostentamento dei soldati feriti e delle famiglie delle vittime della guerra».

New Day: La Musa delle squadre di punizione filogovernative ucraine candidata allEurovision

Anastasia Prikhodko, la «Musa delle squadre di punizione filogovernative ucraine»

In uno dei suoi post la Prikhodko ha espresso il proprio orgoglio per essere chiamata la «Musa dei delle squadre di punizione». Tuttavia, la ragazza preferisce non specificare che i membri delle squadre di punizione in Ucraina sono combattenti dei battaglioni di volontari e dei gruppi paramilitari, per la maggior parte composti di giovani nazionalisti ucraini.

La cantante ha scelto di esibirsi all'Eurovision Song Contest con la composizione «Free now». «È la canzone che parla della libertà, della liberazione da tutto ciò che rallenta, tira l'uomo agli errori del passato. La libertà è un passo, una scelta, una spinta verso nuove scoperte e opportunità» – ha detto Prikhodko.

Mosca-Kiev, Ekaterina Rudnik

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

/ /

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter