Pubblicazioni del 05/23/16 (Archivio)

Orsi per l'esportazione / L'Estremo Oriente russo dona alcuni orsi agli altri paesi
Archivio

Orsi per l'esportazione L'Estremo Oriente russo dona alcuni orsi agli altri paesi

La regione di Khabarovsk prenderà parte ad un esperimento unico per ripristinare la popolazione di orsi dell'Himalaya in Corea del Sud. Quest'anno, il Centro di riabilitazione di esemplari di fauna selvatica «Utes» («Roccia») trasferirà gratuitamente all'estero i primi orsacchiotti allevati in cattività in Russia.

Il programma per il recupero degli orsi dell'Himalaya nelle foreste della Corea del Sud sarà effettivo per un paio d'anni. Il trasferimento degli animali non porterà alcun danno alla popolazione di questa specie nell'Estremo Oriente, – assicura il Centro di riabilitazione. Nella regione di Khabarovsk e nella vicina regione di Primorye ci sono migliaia degli orsi dell'Himalaya, mentre in Corea questa specie è quasi completamente scomparsa.

New Day: Orsi per lesportazione

A tutti gli orsi trasferiti all'estero viene impiantato un chip speciale, perchè, secondo la legge, solo gli animali «cippati» possono attraversare la frontiera. Quest'anno, in Corea verranno consegnati, in totale, sei orsacchiotti di diverse età e sesso.

New Day: Orsi per lesportazione

Va notato che non è il primo progetto di reinsediamento degli animali selvatici provenienti dall'Estremo Oriente russo. Così, cinque anni fa, si è pensato di sviluppare un programma di reintroduzione delle tigri in Kazakistan. Allora, il presidente kazako Nursultan Nazarbayev voleva tanto di far rinascere nel bacino del fiume Ili, coperto ora di foreste, le popolazioni estinte della sottospecie della tigre del Turan. In quella zona è stata portata la tigre di nome Roskosh (Lusso), ma ha preso l'abitudine di rubare i cani da loro casotti nei villaggi e a fare le razzie del bestiame. Di conseguenza, il predatore è stato portato via. Ora, le autorità del Kazakistan hanno intenzione di organizzare una riserva, dove in futuro, entro il 2019, potrà essere trasferito qualche esemplare della tigre dell'Amur.

Khabarovsk, Ekaterina Rudnik

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter