■■■

Costume e società

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 06/24/16 (Archivio)

Scienziati russi sperimentano mandarini e limoni resistenti al gelo
Archivio

Scienziati russi sperimentano mandarini e limoni resistenti al gelo

I selezionisti russi stanno lavorando sulla coltivazione di specie dei limoni e mandarini più resistenti al gelo e con frutti di dimensioni più grandi. In caso di successo, gli agricoltori potranno impegnarsi nella coltivazione degli agrumi nelle piantagioni della regione di Krasnodar.

Gli specialisti in biotecnologie incrociano le specie con i frutti più grandi con le specie più resistenti al freddo. Gli esperti prevedono di coltivare gli ibridi resistenti al gelo tramite microinnesti. Anche la stretta collaborazione con l'USDA (United States Department of Agriculture – National Institut of Food and Agriculture) ispira un certo ottimismo negli agricoltori russi.

Le condizioni essenziali per la maturazione di mandarini e limoni sono le temperature calde e la luce solare. Se la temperatura rimane per molto tempo al di sotto dei 18 °C, i frutti non riescono a maturare. Inoltre, dopo la fioritura tutti gli alberi di agrumi hanno bisogno di almeno sei mesi per il ripristino, durante i quali le temperature notturne non dovrebbero scendere sotto i 13-16 °C.

Perciò, le regioni con il clima più favorevole per la coltivazione, ad esempio, di mandarini, si trovano in Cina, India, Corea del Sud, gli Stati Uniti (Florida), Spagna, Francia, Marocco, Egitto, Algeria e Turchia. Nel territorio dell'ex Unione Sovietica le zone più settentrionali di coltivazione di agrumi sono Soči e l'Abkhazia.

Il mandarino di Soči o il limone Novogruzinsky sono adatti alle condizioni estreme della regione. La costa del Mar Nero del Caucaso occidentale è una zona di frontiera di coltivazione di agrumi, che crea le condizioni ottimali per la selezione delle varietà più resistenti al gelo.

Nell'epoca sovietica, l'Istituto scientifico aveva a propria diposizione le piantagioni industriali di circa 80 ettari sul territorio di Soči. In quell'epoca, gli agrumi avevano una resa di 400 quintali per ettaro. Dopo il crollo dell'URSS, le piantagioni sono state ridotte, e la campagna è stata urbanizzata. Per quasi 120 anni di storia, l'Istituto di Soči ha selezionato tante nuove varietà di agrumi.

Intanto, secondo il Ministero dell'Agricoltura degli Stati Uniti, la Russia è il leader mondiale nelle importazioni di mandarini, per quanto riguardano invece le importazioni di limoni, è al terzo posto dopo gli Stati Uniti e l'Unione europea.

Soči, Ekaterina Rudnik

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter