■■■

Costume e società

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 06/29/16 (Archivio)

La Crimea ospiterà una settimana della moda internazionale
Archivio

La Crimea ospiterà una settimana della moda internazionale

L'introduzione delle sanzioni occidentali contro la Crimea ha dato notevole impulso allo sviluppo del settore della moda nella penisola: quasi tutte le marche di scarpe e abbigliamento più famose a livello mondiale hanno si sono ritirate dalla regione, e ora produttori locali stanno riempendo questa nicchia di mercato, colmando il vuoto.

A due anni dall'unificazione della Crimea alla Federazione Russa, i designer locali sono riusciti a stabilire contatti con i fornitori della Russia continentale: ora, la maggior parte dei materiali utilizzati è di produzione nazionale. I designer della Crimea fanno presente che i loro prodotti sono molto richiesti in Ucraina, a condizione però che sulle etichette non deve essere indicato «Made in Crimea». «Per noi è fondamentale indicare che è made in Crimea, quindi abbiamo rifiutato l'idea di sviluppare la collaborazione con l'Ucraina», – ha detto il designer Andrey Prozheev.

I rappresentanti del settore della moda della Crimea sostengono che le sanzioni siano state addirittura utili: spianando il terreno per lo sviluppo del patriottismo interno (vestiti, scarpe e borse dei designer russi sono diventati molto popolari). Non temono nemmeno la revoca delle sanzioni e il ritorno dei brand mondiali, in quanto hanno prezzi concorrenziali.

Al fine di sostenere i produttori e gli artigiani locali, l'Associazione della moda e del design della Crimea ha inaugurato, con propri investimenti e curando aspetti organizzativi, il primo e l'unico showroom multimarca nella penisola – una sala espositiva, dove in un unico locale sono presenti tutti i designer di vestiti, scarpe e accessori della Crimea.

Ora, l'Associazione sta organizzando la settimana della moda internazionale Crimea Fashion Week. La sua inaugurazione è prevista nel 2017, dopodiché la settimana avrà la ricorrenza annuale: tale evento non solo attirerà un pubblico interessato alla moda e turisti nella penisola, ma anche contribuirà a chiamare investimenti nella produzione e nell'industria della moda della Crimea.

Sinferopoli, Liana Makoba

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter