Pubblicazioni del 02/13/17 (Archivio)

Africano vive illegalmente per più di un anno dalla sua compagna oltre il Circolo polare artico / L'uomo contava sull'asilo in Russia
Archivio

Africano vive illegalmente per più di un anno dalla sua compagna oltre il Circolo polare artico L'uomo contava sull'asilo in Russia

Nella regione di Murmansk, in Russia, la polizia ha fermato un africano che già da un anno si nascondeva dal Servizio per l'immigrazione. È risultato che l'uomo viveva dalla sua compagna, in attesa che venisse accettata la sua richiesta di asilo.

Le forze dell'ordine russe hanno effettuato l'ennesima operazione di prevenzione delle violazioni delle leggi sull'immigrazione e hanno trovato un clandestino, risultato poi essere un cittadino sudanese, nel centro abitato di Titan. L'africano viveva da tempo in territorio russo, dove si è perfino riuscito a laureare.

Terminati gli studi, il sudanese ha deciso di rimanere nel paese e si è trasferito a Mosca. Tuttavia, per il fatto di non aver richiesto i documenti che gli danno il diritto di risiedere legalmente nel territorio della Federazione russa, nel 2015 il tribunale aveva condannato l'africano alla deportazione. Lui però, invece di tornare in patria, è andato a Murmansk, e poi dalla sua compagna nel villaggio di Titan.

Alla domanda dei poliziotti sul perché non fosse stato deportato in Sudan, risponde di non conoscere il russo e di aver bisogno di un interprete. Il sudanese cerca inoltre, insieme al suo avvocato, di ottenere la revisione della sentenza di deportazione e l'accettazione della sua richiesta d'asilo. Adesso è stato messo in un centro di detenzione temporanea.

Murmansk, Zoja Oskolkova

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter