■■■

Costume e società

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 04/21/17 (Archivio)

La maggioranza dei russi vorrebbe seppellire Lenin
Archivio

La maggioranza dei russi vorrebbe seppellire Lenin

La proposta di portar fuori il corpo di Lenin dal Mausoleo sulla Piazza Rossa a Mosca e di seppellirlo è vista favorevolmente dal 58% dei russi. Lo testimoniano i dati degli ultimi sondaggi. L'anno scorso la pensava così il 60%.

Secondo un nuovo sondaggio effettuato in 137 centri abitati di 48 regioni della Russia, il 32% propone di restituire le spoglie di Lenin alla terra presso le mura del Cremlino, mentre il 26% ritiene che la sua sepoltura dovrebbe avvenire a San Pietroburgo.

Un terzo degli intervistati ha dichiarato che il corpo di Lenin va lasciato nel mausoleo. Uno su dieci non sa cosa rispondere. L'anno scorso a favore di lasciare il corpo di Lenin nel mausoleo sulla Piazza Rossa s'era pronunciato il 32% dei rispondenti. I sociologi fanno notare come negli ultimi dieci anni le percentuali su tali quesiti non siano praticamente cambiate. Tutti gli anni, alla vigilia del giorno della nascita di Lenin, il 22 aprile, vengono effettuati questi sondaggi.

Allo stesso tempo quasi l'80% dei russi è contrario alla rimozione dei monumenti a Lenin, apprezzando il ruolo della personalità del leader del proletariato mondiale nella storia del paese; un quarto degli abitanti della Russia è dell'opinione che la sua memoria verrà conservata, anche se nessuno ormai seguirà il suo cammino. Un altro 23% ha messo in evidenza come Lenin abbia indirizzato il paese sulla strada del progresso e della giustizia, il 21% come le sue idee siano state distorte dai suoi successori. Il 19% è convinto che Lenin «abbia cercato di basarsi sulle migliori intenzioni e speranze della gente per condurla verso un futuro luminoso». In generale la percentuale dei russi che evidenziano il contributo positivo di Lenin nella storia del paese negli ultimi dieci anni è significativamente cresciuta.

D'altro canto molti ritengono che tra 40-50 anni nessuno, tranne gli storici, si ricorderà più della guida del proletariato. C'è però anche chi è convinto che Lenin verrà ricordato dai posteri come il fondatore dello stato sovietico e anche come un grande pensatore che aveva previsto il futuro.

Il 22 aprile 2017 si celebrerà il 147° anniversario dalla nascita di Vladimir Lenin. Come vuole la tradizione alla vigilia di questa data nella società russa si rinnovano i dibattiti su cosa fare del corpo imbalsamato del leader che si trova nel Mausoleo sulla Piazza Rossa. Alla discussione partecipano anche i rappresentanti della Chiesa russa ortodossa.

Mosca, Zoja Oskolkova

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter