Pubblicazioni del 10/14/15 (Archivio)

Russia: brusco calo della domanda del Viagra / L'ex capo medico sanitario della Federazione Russa: «La crisi ha stimolato l'attività sessuale dei russi»
Archivio

Russia: brusco calo della domanda del Viagra L'ex capo medico sanitario della Federazione Russa: «La crisi ha stimolato l'attività sessuale dei russi»

«La crisi è il migliore stimolante della potenza sessuale»ne è sicuro l'ex capo medico sanitario della Federazione Russa, ora l'assistente del Primo Ministro, Gennady Onishchenko. Il funzionario è convinto che il calo della domanda del Viagra significa il risanamento della società e il miglioramento della potenza sessuale degli uomini russi.

I mass media russi hanno riferito che dall'inizio dell'anno la domanda di farmaci per l'aumento della potenza sessuale maschile nel paese è diminuita del 6%. I giornalisti attribuiscono questo fenomeno all'aumento del prezzo dei farmaci stessi, il cui costo dall'inizio dell'anno è salito del 12%. Allo stesso tempo, la domanda di contraccettivi è notevolmente aumentata. In dettaglio, le vendite di pillole anticoncezionali sono salite del 4,5%, dei profilattici – del 6%.

Tuttavia, l'ex capo medico sanitario russo afferma che non è la questione dei prezzi. «Semplicemente la società senza tutti questi stimolanti artificiali sta ritornando alla normalità della sua funzione principale, per cui è venuta al mondo, – alla procreazione» – ha sottolineato Onishchenko. «Negli uomini, come in tutti i primati superiori, nelle condizioni dello stress la funzione di riproduzione aumenta e non si riduce» – ha detto l'assistente del Primo Ministro. In tal modo, ha respinto ogni ipotesi degli esperti che nella difficile situazione economica gli uomini cominciano a pensare a come fare più soldi e di come mantenere la propria famiglia, piuttosto che al sesso.

D'altronde, Onishchenko, è salito agli «onori» della cronaca nazionale ancora prima grazie alle sue strane decisioni, che aveva adottato mentre era in carica del capo del Rospotrebnadzor (Servizio Federale per la difesa dei diritti dei consumatori e la tutela della salute). Già nel 2011 ha vietato nel paese il prezzemolo riccio (Рetroselinum crispuma A.W.Hill), conosciuto e stimato da tutti gli ortolani, o meglio, i suoi frutti, che, secondo Onishchenko, potrebbero essere utilizzati come base per produrre la droga.

Mosca, Svetlana Petrova

© 2015, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter