■■■

Gialli e misteri

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 08/19/16 (Archivio)

Cittadinanza attiva chiede la chiusura di El'cin-center (FOTO, VIDEO) / I dirigenti vogliono riabilitare collaborazionisti nazifascisti
Archivio

Cittadinanza attiva chiede la chiusura di El'cin-center (FOTO, VIDEO) I dirigenti vogliono riabilitare collaborazionisti nazifascisti

Sul sito dell'organizzazione Change.org è stata pubblicata una petizione rivolta al presidente russo e al Procuratore Generale della Federazione Russa con la richiesta di chiudere «El'cin-center», il centro memoriale dedicato al primo presidente della Russia postcomunista Boris El'cin.

Il presidente russo Vladimir Putin inaugura il controverso «Elcin-center»

I promotori dell'iniziativa accusano la dirigenza dell'ente di una propaganda del «fascismo liberale».

L'autore del testo della petizione, un certo Alexei Bogacev, di San Pietroburgo, afferma che il centro, che incide sulla formazione e sull'orientamento dell'opinione pubblica, sta cercando di «riabilitare i traditori della patria, promuovendo i valori contrari alla tradizione russa e alla civiltà sovietica, fomentando in tal modo l'odio nei confronti di interi classi sociali».

Il motivo di un attacco così duro e pungente nei confronti del centro memoriale storico-culturale nasce dalla dichiarazione pubblica del vice-direttore del centro responsabile per la ricerca scientifica Nikita Sokolov, il quale in un intervento pubblico si è detto pronto a riabilitare i seguaci del generale-traditore sovietico Andrei Vlasov e di alcune formazioni cosacche passate dalla parte di Hitler durante la Seconda guerra mondiale.

Annuncio di una controversa iniziativa da parte di un dirigente di «Elcin-center»

Nikita Sokolov precisa che già il presidente Boris El'cin, prima boiardo comunista membro del CC e dell'Ufficio Politico (Politbiuro) del PCUS, poi passato nelle file dei militanti anticomunisti, intendeva riabilitare i transfughi dell'Armata Rossa, passati sotto le bandiere dei nazifascisti e pertanto considerati traditori della patria nell'Unione Sovietica.

Dunque il signor Sokolov si posiziona come esecutore dell'ultima volontà di Boris El'cin, il quale, secondo lui, considerava combattenti anticomunisti antisovietici, macchiatisi anche del gravissimo reato di Alto Tradimento, alla stregua di combattenti per la libertà e veri patrioti.

«I seguaci di (generale-traditore) Vlasov tuttora non sono stati riabilitati», – continua Sokolov, – «e ciò rappresenta un grave problema di natura pubblica».

Il dirigente di «El'cin-center» va oltre, affermando che «esistevano delle unità di combattimento, i vlasoviani, che non hanno fatto nulla (di male), e questi ultimi tuttora non sono riabilitati…e noi vogliamo tuttora considerare i cosacchi che combatterono contro i bolscevichi nemici del popolo che ora vive in Russia? Non ne sono affatto sicuro…".

New Day: Cittadinanza attiva chiede la chiusura di Elcin-center (FOTO, VIDEO)

Generale-traditore Andrej Andreevič Vlasov

Il tenente generale Andrej Andreevič Vlasov nel 1942, comandante della 2-a armata d'assalto e vice-comandante del Fronte del Volhov (nell'area di Leningrado) dopo l'accerchiamento è stato catturato dai tedeschi.

New Day: Cittadinanza attiva chiede la chiusura di Elcin-center (FOTO, VIDEO)

Tenente generale dell'Armata Rossa Andrej Andreevič Vlasov

New Day: Cittadinanza attiva chiede la chiusura di Elcin-center (FOTO, VIDEO)

Il generale sovietico Vlasov prigioniero dei tedeschi, estate 1942

New Day: Cittadinanza attiva chiede la chiusura di Elcin-center (FOTO, VIDEO)

Il volantino originale «Perché mi sono messo a combattere i bolscevichi», «lettera aperta» del generale Vlasov rivolta ai soldati sovietici con l'appello di arrendersi ai tedeschi

New Day: Cittadinanza attiva chiede la chiusura di Elcin-center (FOTO, VIDEO)

Il generale Vlasov, passato dalla parte dei tedeschi, arringa i collaborazionisti nazifascisti

New Day: Cittadinanza attiva chiede la chiusura di Elcin-center (FOTO, VIDEO)

Il generale Vlasov (primo da sinistra) insieme con il suo entourage sul banco degli imputati al processo di Mosca (estate 1946)

Vlasov, nel campo di prigionia, ha ceduto alle pressioni dei tedeschi, passando dalla loro parte, rivelando al nemico segreti militari e consultando i comandi della Wehrmacht di come combattere meglio l'Armata Rossa.

Vlasov, con l'assistenza e il finanziamento dei nazisti formò il cosiddetto Esercito russo di liberazione (ROA) costituito in due divisioni e composto di prigionieri di guerra sovietici arruolati nei campi di concentramento.

I militi di ROA dovevano giurare la fedeltà a Adolf Hitler e alla Germania nazista. In inverno-primavera del 1945 i collaborazionisti del ROA combatterono l'Armata Rossa in avanzata su Berlino.

Catturati dall'intelligence sovietica, Vlasov e altri 11 comandanti del ROA sono stati processati da un Tribunale militare di Mosca per defezione e Alto Tradimento, condannati a morte e giustiziati per impiccagione il 2 agosto del 1946.

Ekaterinburg, Vsevolod Gnetii

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter