Pubblicazioni del 11/08/16 (Archivio)

L'amore tra una ballerina e lo zar: un vespaio di polemiche (FOTO, VIDEO) / Alla Casa Imperiale russa dei Romanov hanno definito diffamatorio il film «Matil'da»
Archivio

L'amore tra una ballerina e lo zar: un vespaio di polemiche (FOTO, VIDEO) Alla Casa Imperiale russa dei Romanov hanno definito diffamatorio il film «Matil'da»

Il procuratore generale della Russia Jurij Čajka ha ricevuto un'interpellanza da parte dell'ex procuratore della Crimea, e ora deputata della Duma di stato della Federazione Russa, Natal'ja Poklonskaja con la richiesta di esaminare il film «Matil'da» del regista Aleksej Učitel'.

La prima del film «Matil'da» sulla relazione sentimentale tra la ballerina Matil'da Kšesinskaja e l'ultimo zar russo Nicola II è prevista per il 30 marzo del 2017. Il budget del film è di 25 milioni di dollari. La pellicola narra della storia d'amore dell'ultimo imperatore russo con la ballerina. «La passione che avrebbe potuto cambiare il corso della storia russa. L'amore diventato leggenda. Nella vita di ogni persona vi sono alcuni giorni che possono cambiarla per sempre. Quando capita l'essenziale. Presti orecchio alla voce dell'amore. E fai una scelta. Ma se il sovrano di un impero s'innamora di una ballerina, la cui bellezza lo fa andare fuori di senno... Cattedrale della Dormizione, Cremlino, Chodynka, i palazzi imperiali, i palcoscenici dei teatri Mariinskij e Bol'šoj ‒ là dove pulsa il cuore della Russia eterna » ‒ è scritto nel trailer del film.

New Day: Lamore tra una ballerina e lo zar: un vespaio di polemiche (FOTO, VIDEO)

Da quanto riferito dalla Poklonskaja, a suo nome i rappresentanti dei movimenti «La croce dello zar» e «Resistenza dei genitori» hanno indirizzato alcuni appelli scritti e orali nei quali asseriscono che il film «Matil'da» rappresenti una minaccia per la sicurezza nazionale poiché si tratta di una provocazione antirussa e antireligiosa. Gli attivisti, tra le altre cose, sono rimasti indignati dal fatto che il ruolo di Nikolaj II nel film è interpretato dall'attore tedesco «di orientamento erotico» Lars Eidinger e che nella stessa pellicola «ci sono scene di letto» con la partecipazione del «santo zar».

Effettivamente all'inizio dell'anno si è saputo che Učitel' aveva scelto per il ruolo dell'ultimo imperatore russo l'attore tedesco Lars Eidinger, noto per i suoi ruoli in alcuni film controversi tra cui il capolavoro pornografico di Peter Greenaway «Goltzius and the Pelican Company».

Il regista del film al centro delle polemiche ha commentato a sua volta la richiesta dei «militanti ortodossi» di far esaminare il suo nuovo film in quanto provocazione in ambito culturale. Aleksej Učitel' ha consigliato agli attivisti di accantonare la loro indignazione fino all'uscita del film e ha definito la situazione attuale come «un marasma». «Per amor di Dio, che facciano tutte le interpellanze che vogliono, cosa c'entro io? Io non commento stupidaggini del genere, tutto ciò è demenziale. In primo luogo, nessuno ha ancora visto il film. La sostanza dei loro appelli non ha alcun fondamento perché nessuno ha visto nemmeno un'immagine, il film lo si sta ancora girando, è in processo di lavorazione» ‒ ha spiegato Učitel'.

Tanto più che, ha fatto notare il regista, la procura ha già controllato i materiali del film. Secondo lui, l'interpellanza della Poklonskaja e dei «militanti ortodossi» non sono le prime contestazioni nei confronti del film. «Comunque, c'è già una risposta della procura dove sta scritto che nel film tutto è nel rispetto delle leggi. Ma evidentemente nessuno è al corrente di tale risposta» ‒ ha detto Učitel', senza però precisare quali materiali specifici siano stati verificati.

Alla Casa Imperiale russa dei Romanov hanno dichiarato di essere indignati per le calunnie storiche contenute nel film «Matil'da». Il direttore della cancelleria della Casa imperiale russa Aleksandr Zakatov ha sottolineato che «discutere la personalità di un sant'uomo, persino dello zar, è del tutto lecito, ma a che scopo?». «Per mostrarlo sotto una luce depravata, per far soldi sulle facili emozioni e sui bassi istinti? Questo non va bene, non corrisponde né ai principi religiosi né alla morale umana» ‒ ritiene lui.

Secondo la Casa Imperiale russa dei Romanov, il regista di talento ha girato una «falsificazione da quattro soldi» che non ha niente a che vedere con gli avvenimenti reali. Nella dinastia dei Romanov hanno sottolineato che l'imperatore, come tutti gli uomini, commise sì peccati ed errori, ma non lo si doveva certo ridicolizzare in un'immagine caricaturale.

Allo stesso tempo, all'Unione dei membri della dinastia dei Romanov in Russia non considerano il film sulla Kšesinskaja e Nicola II offensivo della memoria dell'imperatore e dei sentimenti dei credenti. «Nel film non c'è niente di offensivo, Nicola II è diventato santo per il suo martirio, ma mostrarlo come un uomo penso che sia del tutto normale. Quando non era ancora sposato, lui ebbe effettivamente una relazione con la Kšesinskaja, si tratta di un fatto storico. È assolutamente normale che l'arte lo mostri, che descriva l'aspetto umano di Nicola II. Egli fu un uomo con le sue debolezze e s'innamorò per davvero» ‒ ha spiegato il responsabile dell'Unione dei membri della dinastia dei Romanov Ivan Arciševskij.

Mosca, Polina Nikolaeva

© 2016, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter