■■■

Cultura e religione

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 04/11/17 (Archivio)

Collezionista estone si rifiuta di far rottamare il leggendario carrarmato T-34 (FOTO)
Archivio

Collezionista estone si rifiuta di far rottamare il leggendario carrarmato T-34 (FOTO)

In Estonia si è ritrovato un carrarmato T-34-85 fabbricato negli anni della Seconda guerra mondiale a Nižnij Tagil, negli Urali. Secondo alcuni testimoni si tratterebbe dell'unico rimasto dei carrarmati sovietici che presero parte allo storico incontro sull'Elba del 25 aprile 1945. la storia del carro blindato è stata ricostruita dall'avvocato e collezionista estone Mikk Lõhmus, che a suo tempo ha anche salvato il leggendario T-34 dalla demolizione.

Mikk Lõhmus si è rivolto al complesso espositivo della Uralvagonzavod (impresa che produce mezzi militari fin dal 1936), comunicando che nella sua collezione c'è un carrarmato Т-34-85 uscito dalla catena di montaggio del gigante metalmeccanico. Nel 1984 il mezzo venne installato su un piedistallo nella città di Mäksa. Nel 1993 le autorità locali presero la decisione di rimuovere il monumento e di fare rottamare il carrarmato. Il collezionista decise allora di comprare il mezzo corazzato. I rappresentanti del comune estone acconsentirono a scambiare il carro d'epoca con un'autovettura.

New Day: Collezionista estone si rifiuta di far rottamare il leggendario carrarmato T-34 (FOTO)

Il nuovo proprietario trasportò il carrarmato nel suo villaggio, dove il mezzo è rimasto per 23 anni accanto a macchine a vapore, trebbiatrici e trattori. Nel frattempo il collezionista estone è riuscito a venire a sapere che il suo Т-34-85 venne fabbricato nel novembre 1944 nello stabilimento di carri armati degli Urali e che fu protagonista di alcune grandi battaglie storiche. Ad esempio, sulla base di alcune testimonianze e di fonti scritte si è scoperto che il Т-34-85 è l'unico rimasto tra i carri armati sovietici che parteciparono all'incontro degli alleati sull'Elba.

in seguito, insieme ad altri mezzi militari del reggimento il carrarmato Т-34-85 venne spostato nella città di Elva e per alcuni decenni fece parte del reggimento carrista di quella città. Nel 1984 il mezzo militare venne messo su un piedistallo e divenne un monumento. Il collezionista estone per ora non è riuscito a scoprire niente sull'equipaggiamento del carrarmato. Si sa soltanto che prima di essere trasformato in monumento sulla sua torre era indicato il numero 021.

Oggi il T-34 è esposto al Museo estone dell'aviazione. Nonostante la sua notevole età, il carrarmato è ancora in buone condizioni. Alcuni specialisti finlandesi, dopo aver eseguito una perizia sullo stato del mezzo, hanno riferito che il Т-34-85 lo si potrebbe riparare e rimettere in moto.

Ekaterinburg, Angelina Sergeeva

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter