Pubblicazioni del 09/15/16 (Archivio)

La Grecia spera di diventare la porta del gas russo in Europa
Archivio

La Grecia spera di diventare la porta del gas russo in Europa

Le autorità greche sostengono la necessità di realizzare il progetto del gasdotto «South Stream» che permetterebbe al paese di creare nuovi posti di lavoro e di ricevere dalla Russia gas a un prezzo conveniente.

In seguito a brevi trattative tra il ministro dell'Ambiente e dell'Energia della Grecia Panos Skourletis e il ministro russo dell'Energia Aleksandr Novak, i greci hanno annunciato di ritenere conveniente la costruzione del gasdotto attraverso il territorio del proprio paese. La realizzazione del progetto dipenderà tuttavia dalla decisione della Commissione europea.

In particolare, Skourletis ha sottolineato che le trattative sono andate molto bene. «La Grecia è interessata alla costruzione del gasdotto, noi siamo pronti a parteciparvi, ma tutto dipende dall'Europa» ‒ ha detto il ministro. «È una questione dell'Europa. È una questione che interessa anche Italia e Austria» ‒ ha aggiunto Skourletis.

Per quel che riguarda i tempi della costruzione del gasdotto, nel caso di una decisione positiva della Commissione europea, tecnicamente non ci sarebbe alcun problema. Anche perché il governo greco ritiene, come in precedenza, che il gasdotto garantirà un afflusso di investimenti e creerà migliaia di posti di lavoro. Secondo le stime degli esperti, il progetto «South Stream» attirerà per l'economia greca fino a 5 miliardi di euro di investimenti diretti.

Ricordiamo che il progetto del gasdotto «South Stream» prevede la costruzione di condutture a partire dal confine greco-turco per fornire di gas i paesi dell'Europa con una serie di percorsi. L'anno scorso era stata sottoscritta una mappa della costruzione del gasdotto. Il combustibile sarebbe dovuto andare lungo il «Turkish Stream», che era diventato un'alternativa al «South Stream», che la Russia aveva deciso di rinunciare a costruire a causa delle posizioni poco costruttive dell'Unione europea.

Il «Turkish Stream» prevede invece la costruzione di un ramo del gasdotto dalla Federazione russa alla Turchia lungo il fondo del mar Nero e poi fino a İpsala lungo il confine greco-turco. Il tratto marittimo del gasdotto percorrerà 660 km nel vecchio corridoio del «South Stream» e 250 km nel nuovo corridoio in direzione della parte europea della Turchia. Il tratto terrestre del gasdotto dovrebbe distendersi per 180 km dalla riva turca del mar Nero fino al confine greco-turco.

Della realizzazione della parte marittima del progetto è stata incaricata «Gazprom» assieme alla sua affiliata South Stream Transport B.V., società registrata in Olanda e che in precedenza aveva effettuato i lavori di preparazione alla costruzione del gasdotto «South Stream».

Aggiungiamo che nel febbraio dell'anno in corso l'italiana Edison e la greca DEPA hanno sottoscritto con «Gazprom» un memorandum d'intesa sulle forniture di gas dalla Russia, lungo il fondo del mar Nero, alla Grecia e dalla Grecia all'Italia. Le parti hanno dichiarato di avere intenzione di sfruttare al massimo i risultati dei lavori effettuati da Edison e DEPA nell'ambito del progetto ITGI Poseidon.

Atene, Ekaterina Rudnik

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter