■■■

Economia e finanza

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 12/08/16 (Archivio)

Vai in vacanza in Russia? paga il supplemento! / Nelle località turistiche russe verrà introdotta la tassa di soggiorno
Archivio

Vai in vacanza in Russia? paga il supplemento! Nelle località turistiche russe verrà introdotta la tassa di soggiorno

Il governo della Federazione russa ha intenzione di introdurre una tassa di soggiorno nelle località turistiche russe. La quota approssimativa dovrebbe essere di 2 euro al giorno. La tassa turistica si prevede di introdurla per cinque anni nei territori dell'Altaj, di Stavropol', di Krasnodar e in Crimea. Complessivamente queste regioni potrebbero incassare dai turisti più di 150 milioni di euro all'anno. Se l'esperimento di queste quattro regioni avesse esiti positivi, tale pratica si potrebbe estendere a tutto il paese.

Si prevede che gli alberghi e le altre strutture d'accoglienza facciano pagare direttamente ai turisti la tassa e successivamente versino i soldi ai fondi regionali per lo sviluppo delle infrastrutture turistiche che verranno creati dalle regioni della Federazione russa. A coordinare il lavoro sarà uno degli enti federali.

Ci saranno delle categorie agevolate che non dovranno pagare la tassa turistica: minori di 18 anni, invalidi e loro accompagnatori, veterani, eroi dell'URSS, della Russia, del lavoro, vittime delle conseguenze di Černobyl', malati di tubercolosi e persone venute nella regione per lavoro o per studio. Le regioni avranno il diritto di ampliare a loro discrezione tale elenco.

Gli esperti del settore turistico ritengono che i maggiori problemi con la tassa turistica potranno insorgere nelle regioni del mar Nero, dove quasi la metà delle strutture che accolgono i turisti non è registrata ufficialmente e non paga le tasse, e dove un quarto dei villeggianti sono residenti locali.

Aggiungiamo che gli stessi turisti riguardo alla tassa di soggiorno per lo più scrivono che andare in vacanza nelle località turistiche russe già di per sé costa di più che non in quelle estere e di contro il livello dei servizi lascia piuttosto a desiderare. Molti prevedono che l'introduzione della tassa turistica e, di conseguenza, l'aumento dei prezzi del soggiorno, non farà che reindirizzare la maggior parte dei turisti verso le più economiche località all'estero.

Mosca, Zoja Berezina

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

/ / /

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter