Pubblicazioni del 01/13/17 (Archivio)

Il ministro russo arrestato per corruzione si è scoperto essere scandalosamente ricco
Archivio

Il ministro russo arrestato per corruzione si è scoperto essere scandalosamente ricco

Il tribunale ha disposto il sequestro conservativo dei beni dell'ex ministro dello Sviluppo economico della Federazione russa Aleksej Uljukaev, accusato di aver preso bustarelle per due milioni di dollari. Lo ha comunicato il Comitato investigativo della Russia.

L'entità dei beni messi sotto sequestro è impressionante: il tribunale Basmannyj su istanza dei giudici inquirenti ha sequestrato 15 immobili e mezzi finanziari appartenenti a Uljukaev per un totale di circa 9 milioni di euro. Da sottolineare che il sequestro è stato disposto sui mezzi finanziari e sulle monete di metalli preziosi.

In precedenza il tribunale di Mosca aveva prolungato fino al 15 maggio il termine delle indagini sul caso Uljukaev e fino al 15 aprile gli arresti domiciliari. All'ex ministro è stata negata l'attenuazione dei provvedimenti cautelari, in particolare la richiesta di permettere alla balia del bambino di 6 anni di frequentare l'appartamento.

Ricordiamo che la notte del 15 novembre 2016 il Comitato investigativo aveva reso noto che il ministro dello Sviluppo economico della Russia era stato arrestato, colto sul fatto, mentre riceveva una bustarella da 2 milioni di dollari per aver «aiutato» la compagnia petrolifera «Rosneft» ad acquisire il pacchetto statale delle azioni di un'altra compagnia petrolifera, la «Bašneft». In seguito alla sentenza del tribunale Uljukaev è stato messo agli arresti domiciliari fino al 15 gennaio. Dopodiché il presidente della Federazione russa Vladimir Putin lo ha sollevato dal suo incarico essendo venuta meno la fiducia.

È degno di nota il fatto che Uljukaev è il primo ministro federale nella storia della Russia contemporanea a essere finito sotto inchiesta per un caso di corruzione. Rischia fino a 15 anni di detenzione.

Mosca, Marija Vjatkina

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter