Pubblicazioni del 02/01/17 (Archivio)

Deutsche Bank pagherà una multa per riciclaggio / Si tratta di 10 miliardi di dollari provenienti dalla Russia
Archivio

Deutsche Bank pagherà una multa per riciclaggio Si tratta di 10 miliardi di dollari provenienti dalla Russia

Le autorità di sorveglianza dei mercati finanziari di USA e Gran Bretagna hanno imposto a Deutsche Bank di pagare 625 milioni di dollari di multa per infrazioni nella gestione di titoli russi. La banca ha agevolato il riciclaggio di 10 miliardi di dollari.

Le indagini sulla Deutsche Bank sono state avviate dal ministero della Giustizia degli USA, dalla Financial Conduct Authority della Gran Bretagna e dal dipartimento dei servizi finanziari di New York. Gli enti sono giunti alla conclusione che attraverso la banca tedesca si effettuassero delle cosiddette «operazioni speculari».

I titoli venivano acquistati in rubli in Russia e poi venivano rivenduti velocemente da ditte affiliate attraverso la filiale londinese di Deutsche Bank. Questo schema ha consentito ai clienti russi di trasferire somme enormi all'estero, evitando i controlli sul riciclaggio di denaro.

Nel complesso si stima che il volume delle operazioni sospette dal 2011 al 2015 sia di 10 miliardi di dollari. La direzione della banca tedesca, secondo il dipartimento dei servizi finanziari di New York, avrebbe inoltre avuto il tempo di stroncare tale attività, ma per qualche motivo questo non è stato fatto. A loro volta i rappresentanti della Deutsche Bank hanno dichiarato che non erano a conoscenza degli scopi effettivi di tale sistema.

Alla fine la banca tedesca dovrà pagare agli USA 425 milioni di dollari di multa. Un'altra multa da 200 milioni di dollari le è stata poi inflitta dall'autorità di sorveglianza finanziaria britannica FCA.

Oltre alla Deutsche Bank sono state multate anche Sanpaolo S.p.A (235 milioni di dollari), la Agricultural Bank of China (215 milioni di dollari ) e la Mega Bank di Taiwan (185 milioni di dollari ).

Negli ultimi otto anni Deutsche Bank è stata multata per una somma complessiva di 13,9 miliardi di dollari. L'estate dello scorso anno l'ufficio moscovita della banca era stato sospettato di analoghe malversazioni in favore di alcuni ceceni, riferisce «Kommersant». Entrambe le compagnie, in Russia e all'estero, appartenevano alla stessa persona. Attraverso il solito stratagemma i rubli uscivano dalla Federazione russa e venivano «trasformati» in dollari all'estero.

New York, Zoja Oskolkova

© 2017, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter