■■■

Economia e finanza

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 03/13/17 (Archivio)

La Russia guadagna 9 miliardi di dollari dalla riduzione dell'estrazione di petrolio
Archivio

La Russia guadagna 9 miliardi di dollari dalla riduzione dell'estrazione di petrolio

Durante il periodo dell'accordo con l'OPEC (l'organizzazione dei paesi esportatori di petrolio) sulla riduzione dell'estrazione di petrolio nel budget russo sono entrati circa nove miliardi di dollari supplementari e nel 2017 nel complesso tali entrate potrebbero arrivare a 50 miliardi. Lo hanno riferito i ricercatori dell'AKRA (Agenzia di rating di analisi creditizie).

In seguito alla riduzione l'estrazione del petrolio è diminuita di 117 mila barili al giorno in gennaio e di altri 90 mila barili al giorno in febbraio. Tra l'altro il prezzo del petrolio prima dell'annuncio dell'accordo (il 29 novembre 2016) era sui 47,5 dollari al barile per la Brent e circa 46 dollari al barile per la russa Urals.

In gennaio-febbraio dell'anno in corso il prezzo medio del petrolio è stato di 55,6 dollari al barile per Brent e di circa 54 dollari al barile per Urals. L'estrazione in Russia nello stesso periodo è stata di quasi 658 milioni di barili. Anche se senza l'accordo le compagnie petrolifere russe avrebbero estratto più carburante, esso avrebbe senz'altro avuto un prezzo più basso e in definitiva la Russia ci ha guadagnato circa 9 miliardi di dollari.

Secondo il ministro delle Finanze Anton Siluanov, gli introiti supplementari della Russia nel 2017 grazie all'alto prezzo del petrolio potrebbero essere di circa 50 miliardi di dollari.

A partire dal 1° gennaio l'OPEC e qualche altro stato hanno deciso di limitare l'estrazione di petrolio per sei mesi. L'accordo tra la Russia e il cartello è stato siglato all'inizio di dicembre del 2016.

Mosca, Zoja Oskolkova

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

/ /

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter