■■■

Economia e finanza

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 04/05/17 (Archivio)

I russi sono sempre più scontenti delle controsanzioni alimentari / Dal 2014 i loro detrattori sono quasi triplicati
Foto: obzor-smi.ru
Archivio

I russi sono sempre più scontenti delle controsanzioni alimentari Dal 2014 i loro detrattori sono quasi triplicati

Il numero dei cittadini russi che non approvano l'introduzione dell'embargo alimentare in risposta alle sanzioni di UE e USA tra il 2014 e il 2017 è più che raddoppiato: dal 9 al 24%. Lo testimoniano i risultati di un sondaggio sociologico.

Tra i cittadini russi scontenti che ritengono che il divieto d'importazione dei prodotti alimentari e agricoli abbia portato più danni che benefici ci sono i giovani (il 53% tra i 18 e i 24 anni), i sostenitori dei partiti extraparlamentari (il 41%), gli abitanti di Mosca e San Pietroburgo (il 32%), sottolineano i sociologi.

Al tempo stesso, secondo i dati del sondaggio, più dei due terzi dei rispondenti continuano a sostenere la necessità delle controsanzioni. La maggioranza dei russi (il 67%) ritiene che le contromisure restrittive russe portino piuttosto un vantaggio al paese. Tra questi la categoria più rappresentativa è quella delle persone tra i 35 e i 44 anni di età con istruzione superiore.

In generale il livello d'approvazione da parte della popolazione della Russia per la politica delle controsanzioni introdotta in risposta alle restrizioni economiche da parte di UE e USA rimane alto (il 72%, quasi tre quarti dei cittadini).

I sociologi prevedono che l'atteggiamento negativo nei confronti delle sanzioni peggiorerà gradualmente. I soggetti negativi in questa situazione sono i venditori e i produttori di merci che se ne approfittano per motivi di lucro. L'aumento dei prezzi sulle merci russe crea sempre incomprensione, concludono gli esperti.

Mosca, Natal'ja Anikina

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter