Pubblicazioni del 09/14/15 (Archivio)

I russi lodano Vladimir Putin per lo sviluppo economico del paese / Il fallimento principale invece è la lotta alla corruzione
Archivio

I russi lodano Vladimir Putin per lo sviluppo economico del paese Il fallimento principale invece è la lotta alla corruzione

La maggior parte dei cittadini russi ritiene che il merito principale personale del presidente Vladimir Putin sia lo sviluppo economico del paese. Lo considera circa il 13% degli intervistati nel corso dell'ultimo sondaggio dell'opinione pubblica. Nella classifica dei successi di Putin seguono l'aumento del tenore di vita, l'aumento degli stipendi e delle pensioni, il rafforzamento della posizione internazionale della Russia e il potenziamento della capacità bellica delle Forze Armate russe.

Inoltre, i russi hanno apprezzato i successi di Putin nel ristabilimento dell'ordine nel paese e nel mantenimento della tranquillità della situazione politica, la crescita dell'ottimismo e della speranza in un rapido miglioramento della situazione nel paese e nella soluzione del problema ceceno. Quasi uno su dieci degli intervistati non ha notato alcun successo di Putin.

Più della metà dei russi (61%) ritiene che a Putin spetti il maggior merito del successo economico del paese e della crescita del benessere della popolazione. Infatti, uno su cinque crede che sia il risultato dell'operato del governo.

Circa la metà degli intervistati ha imputato i problemi del paese e l'aumento del costo della vita al governo, un po' meno – personalmente a Putin, circa un terzo – al primo ministro, Dmitry Medvedev, e solo il 22% degli intervistati ha incolpato di questo i governatori e le autorità locali.

Secondo gli intervistati, i principali flop di Putin sono la lotta alla corruzione, la decadenza morale nella società, «imbrigliamento degli oligarchi». Molti russi credono che il presidente rappresenti principalmente gli interessi degli apparati di sicurezza, dei servizi segreti, dell'esercito e della polizia. Circa un terzo dei cittadini ritiene che Putin appoggi gli oligarchi, i banchieri ed i grandi uomini d'affari.

Va notato, che il 1 settembre scorso il governo russo ha dichiarato il recesso dal bilancio triennale ed il ritorno a quello annuale. La legge sul bilancio triennale è stata approvata nel 2007, quando è stata presentata come parte integrante del piano di Putin, finalizzato allo sviluppo sostenibile del paese. Tuttavia, le previsioni economiche quasi mai si avverano e costantemente vengono adottati gli emendamenti e le modifiche del principale documento programmatico economico-finanziario del paese, che periodicamente porre in questione la competenza dei ministeri del governo russo.

Mosca, Zoja Berezina

© 2015, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter