■■■

Economia e finanza

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 10/02/15 (Archivio)

Affari d'oro per i truffatori: vendono monete «antiche» falsificate in Cina (FOTO) / Finti «operai» offrono le patacche che sarebbero state trovate durante la ricostruzione di antichi palazzi
Archivio

Affari d'oro per i truffatori: vendono monete «antiche» falsificate in Cina (FOTO) Finti «operai» offrono le patacche che sarebbero state trovate durante la ricostruzione di antichi palazzi

E' arrivata a Ekaterinburgo una nuova truffa, già diffusa a Mosca la scorsa estate. Per le strade i sedicenti «operai» offrono ai passanti «a quattro soldi» le monete degli zar provenienti dal tesoro che sarebbe stato trovato durante la ricostruzione di un antico palazzo. Gli ingenui pagano per le imitazioni cinesi migliaia di euro, anche se su un sito web popolare tali monete costano da 1 ai 3 euro l'una.

Secondo le vittime, il prezzo di partenza di una oscilla tra 130 e 200 euro (al mercato l'originale può costare 3-4 volte in più), poi il venditore «fa lo sconto» fino a quando l'acquirente non accetta l'offerta. Tuttavia, il prezzo delle imitazioni dipende dagli appetiti dei truffatori, alcuni di loro vendono i «rubli degli Zar» anche a 7 euro l'uno.

Secondo un numismatico di Ekaterinburgo, nelle ultime settimane a lui si rivolgono ogni giorno circa 10-20 persone che hanno acquistato «a scrocco» tali «rarità», che in realtà non valgono niente.

«La «Zecca» si trova in Cina, e la fabbricazione delle «monete antiche» è messa a catena. Chiunque può acquistarle sul sito web «AliExpress». Certo che un numismatico distinguerà senza problemi le imitazioni a poco prezzo dall'originale, ma la gente comune non è in grado di fare questa distinzione. Di solito i clienti confrontano le monete offerte con le immagini scaricate da Internet sul cellulare, vedono la somiglianza e subito sono pronti a scucire il denaro, – racconta l'esperto. – Tuttavia, le imitazioni più economiche hanno caratteristiche diverse dall'originale: ci sono pochissimi millimetri di differenza di dimensioni e centesimi di grammo di differenza di peso. E, ovviamente, non sono fuse d'argento. Tuttavia, su ordinazione gli artigiani cinesi possono fare anche le copie che somigliano di più all'originale».

New Day: Affari doro per i truffatori: vendono monete antiche falsificate in Cina (FOTO)

Infatti, sul sito web popolare aliexpress.com c'è una marea di monete. In vendita ci sono anche le monete imperiali di diverse epoche. Ad esempio, una copia del rublo dell'epoca dell'imperatrice Anna, coniata nel 1730, costa meno di 2 euro. Inoltre, adesso il prezzo promozionale della moneta è di 1,15 euro. Una copia della moneta dell'epoca di Caterina II di Russia, coniata nel 1763, costa già un po' di più – 2,90 euro.

New Day: Affari doro per i truffatori: vendono monete antiche falsificate in Cina (FOTO)

Ekaterinburgo, Olga Tarasova

© 2015, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter