Pubblicazioni del 12/03/15 (Archivio)

Un tossicodipendente pluripregiudicato ha beffato l'intera polizia lituana / Provocando il siluramento del ministro dell'Interno
Archivio

Un tossicodipendente pluripregiudicato ha beffato l'intera polizia lituana Provocando il siluramento del ministro dell'Interno

Tremila agenti della polizia lituana e delle forze speciali, tra cui anche l'unità antiterrorismo «Aras», armati fino ai denti, hanno fallito nei tentativi di catturare il malfattore di cognome Molotkov (in russo potrebbe anche significare «bravissimo»), fino a che non si è arreso di sua spontanea volontà.

Il 24enne Igor Molotkov è stato già più volte arrestato, principalmente per reati minori. Il ragazzo ha alle spalle più di 15 condanne e 128 sanzioni amministrative per possesso di droga, furti e rapine.

Quando è stato catturato per l'ennesima volta, si è da subito lamentato di un malore, e allora gli agenti di polizia lo hanno ammanettato e portato a Vilnius. Molotkov, durante una sosta dell'auto, è saltato fuori della gazzella della polizia, portando con sé un mitra, ed è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. Il mitra era carico. Le armi sono state assegnate in dotazione alla polizia lituana dopo gli attacchi terroristici a Parigi, ma, purtroppo, nessuno ha insegnato agli agenti come usarle.

L'intera polizia del distretto di Vilnius è stata messa in stato di allerta e impiegata nella massiccia caccia all'uomo. Alcuni eventi pubblici sono stati cancellati. I posti di blocco della polizia lituana sono stati istituiti su tutte le strade principali del paese. Al blitz ha partecipato anche l'elicottero del Servizio delle guardie di frontiera, Eurocopter, dotato di termovisori.

Come si è scoperto, Molotkov, fuggito dai poliziotti, è riuscito a spaccare le manette, ha gettato il mitra nell'immondizia, ha fatto un giro per la città con i mezzi pubblici, e, addirittura, si è fatto fatto la doccia in uno dei dormitori. Dopodiché si è stancato di girare a zonzo per la città sconosciuta senza un soldo e a stomaco vuoto. E a quel punto Molotkov si è consegnato alla polizia di sua spontanea volontà.

Il ministro degli Affari Interni della Lituania, Saulius Skvernyalis, non riuscendo a mandare giù il disonore, che ha investito in pieno il suo ministero, ha rassegnato le sue dimissioni al primo ministro.

Vilnius, Zoja Oskolkova

© 2015, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter