■■■

Cronaca nera

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 05/12/16 (Archivio)

Inchiesta penale a carico di una maestra di scuola elementare / La donna maltrattava gli alunni di primo anno
Archivio

Inchiesta penale a carico di una maestra di scuola elementare La donna maltrattava gli alunni di primo anno

La procura degli Uralia ha aperto un'inchiesta penale a carico di una maestra di una delle scuole di Čeljabinsk, accusata di aver complicato il programma didattico e di aver maltrattato alunni della prima elementare. I genitori degli scolari si sono lamentati della maestra, accusandola di maltrattamento dei minori.

Gli inquirenti hanno scoperto che la donna non rispettava norme etiche di comportamento, esercitava una pressione psicologica sugli alunni, li trattava con durezza, mostrando disprezzo nei loro confronti. La maestra insultava ragazzini, li colpiva in faccia con i quaderni, li prendeva per il collo e trascinava nel corridoio.

Inoltre, la donna assegnava agli alunni della prima elementare i compiti a casa in forma di lavori scritti e li costringeva ad imparare a memoria le poesie complesse, impediva ai bambini di uscire dalla classe per fare un intervallo subito dopo il suono del campanello e li lasciava dopo la fine delle lezioni per ripassare le materie studiate durante le lezioni. Inoltre, i compiti a casa non avevano carattere facoltativo, ma obbligatorio e la maestra metteva i voti agli alunni, ciò che è vietato dall'ordinanza del Ministero dell'Istruzione e della Scienza della Federazione Russa.

Di conseguenza, alcuni bambini rimanevano costantemente senza il pieno riposo, così come dell'opportunità di frequentare i circoli ricreativi e sportivi.

Il caso clamoroso ha attirato atetnzione dei migliaia di internauti. In rete si è immediatamente accesa un'animata discussione: molti genitori difendono la maestra, spiegandolo che il sistema d'istruzione, a loro parere, dovrebbe essere rigido, e la docente voleva soltanto insegnare le conoscenze e la laboriosità agli alunni viziati.

Čeljabinsk, Zoja Oskolkova

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter