Pubblicazioni del 05/16/16 (Archivio)

Risorto: Procura resuscita cittadino annoverato tra i morti per errore
Archivio

Risorto: Procura resuscita cittadino annoverato tra i morti per errore

Un uomo residente a Kemerovo, riconosciuto ufficialmente deceduto per errore più di tre anni fa, è riuscito a dimostrare di essere ancora in vita al Tribunale e alla Procura.

Per diversi anni l'uomo ha riscontrato problemi con l'assistenza sanitaria e il collocamento al lavoro, poiché dichiarato ufficialmente morto. Alla fine del 2012 a Kemerovo è morto un uomo con lo stesso cognome, nome e patronimico, nato nello stesso anno in cui è nato il malcapitato, dichiarato deceduto per un errore burocratico. Era diversa soltanto la data di nascita.

Il defunto è stato identificato per sbaglio, e sulla base dell'atto di morte rilasciato è stato registrato il decesso. L'uomo si è rivolto agli uffici comunali dello stato civile e di anagrafe con la richiesta di annullare la registrazione di morte, ma gli è stato ripetutamente risposto che fosse possibile solo sulla base dell'ordinanza del giudice.

Di conseguenza, solo dopo l'intervento della Procura, il Tribunale ha riconosciuto il presunto morto come vivo e ripristinando tutti i suoi diritti civili. Sono stati predisposti controlli d'ufficio sull'accaduto: gli inquirenti devono appurare com'era possibile dichiarare un cittadino vivo e vegeto come se fosse morto.

Questo non è il primo caso in cui una persona viva è stata dichiarata deceduta. Così, una donna residente nella regione di Krasnodar è stata riconosciuta deceduta nel 2007. Più tardi si è scoperto che la donna fosse viva e vegeta, e che c'è stato un errore burocratico. Tuttavia, per dimostrare di essere ancora in vita alla pensionata ci sono voluti sette anni.

Kemerovo, Ekaterina Rudnik

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter