■■■

Cronaca nera

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 11/29/16

A Ufa un'auto affonda in un'enorme fossa in un parcheggio (VIDEO) / Sprofondata e sparita senza tracce: l'acqua è stata pompata ma l'auto non si è trovata...

A Ufa un'auto affonda in un'enorme fossa in un parcheggio (VIDEO) Sprofondata e sparita senza tracce: l'acqua è stata pompata ma l'auto non si è trovata...

A Ufa non sono riusciti a ritrovare un'automobile che era sprofondata in una fossa gigante piena d'acqua nel parcheggio di uno stabile residenziale. I servizi di soccorso hanno pompato l'acqua, ma sul fondo della fossa di sei metri la macchina non c'era. La proprietaria dell'automobile, rifacendosi agli addetti dell'azienda comunale, ha comunicato che la sua macchina è stata portata via dalle acque freatiche. Ora gli inquilini dello stabile temono che l'acqua spazzi via la loro casa. A quanto affermano, due mesi fa sulle pareti degli appartamenti sono comparse delle crepe.

L'incidente senza precedenti è avvenuto nello scorso week-end. Nella fossa formatasi e riempitasi d'acqua all'inizio sono finite le ruote posteriori dell'automobile, ma dopo alcuni minuti la macchina era completamente sparita sott'acqua. I servizi di soccorso hanno pompato fuori l'acqua per tutta la notte, ma sul fondo della voragine della macchina non ne hanno trovato traccia.

Da notare che sott'acqua per poco non c'è finita anche un'altra automobile, ma quest'ultima si è riuscita a tirarla fuori appena in tempo. La proprietaria dell'automobile sparita senza lasciar tracce, Larisa Krašeninnikova, ha fatto sapere, rifacendosi agli addetti dell'azienda comunale, che la sua macchina è stata portata via dalle acque freatiche e che la stessa voragine si è formata a causa delle brecce carsiche. Inizialmente gli inquilini dello stabile avevano pensato che nel luogo dell'incidente fosse scoppiata una tubatura e che l'acqua avesse a poco a poco allagato il terreno, causando il cedimento dell'asfalto. Tuttavia gli addetti dell'azienda comunale assicurano che la tubatura è scoppiata solo dopo la formazione della voragine carsica.

All'ufficio stampa del comune hanno a loro volta comunicato che la causa dell'accaduto potrebbe essere un guasto tecnico della tubatura. Il giorno dopo i servizi di soccorso non hanno fatto che riempire la fossa, malgrado le proteste degli abitanti.

L'automobile scomparsa non era assicurata ma nonostante ciò la proprietaria è intenzionata a ottenere per vie legali dall'azienda comunale un indennizzo per il danno subito.

In seguito all'incidente gli abitanti dello stabile, che si trova a cinque metri dalla fossa, temono per la propria vita. «Due mesi fa nel nostro palazzo sono comparse delle crepe, la terra si muove sotto di noi e adesso, soprattutto dopo l'incidente di ieri, non sappiamo più cosa aspettarci» ‒ ha raccontato Larisa Krašeninnikova ai giornalisti. «Negli anni '90 nel nostro cortile sotto terra era sprofondata una betulla. Pure allora erano venuti i servizi di soccorso. Avevano pompato l'acqua, riempito tutto di cemento, ricoperto di terra e poi se n'erano bellamente dimenticati».

Secondo lei, nelle case di molti inquilini sono comparse le crepe perché nessuno si è mai occupato di risolvere il problema: «Ai tempi sovietici pompavano di continuo e riempivano di cemento, ora invece se ne fregano tutti». Adesso gli inquilini sono intenzionati a pretendere una verifica tecnica da parte delle autorità cittadine.

Ufa, Svetlana Petrova

© 2016, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2015. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: ndnews.it (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2015. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter