■■■

Cronaca nera

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 03/21/17 (Archivio)

Entro la metà del secolo nei mari e negli oceani potrebbe finire tutto il pesce
Archivio

Entro la metà del secolo nei mari e negli oceani potrebbe finire tutto il pesce

Nell'Oceano mondiale entro il 2048 potrebbero sparire tutti i pesci se non verranno modificate le regolamentazioni della pesca. Su questo pericolo hanno messo in guardia gli specialisti del WWF in Russia.

Gli esperti hanno tratto tali conclusioni sulla base dei dati della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura) che dicono che il 90% delle risorse ittiche marine è già stato sfruttato. Nella maggior parte dei paesi del mondo la pesca è condotta in maniera insostenibile, ritengono gli esperti.

Al limite dell'annientamento si trova già il pesce bianco, principale fonte di nutrizione marina per l'uomo. Il 90% dei grossi pesci predatori (tra cui il tonno, il merluzzo, l'halibut, il pesce spada), sottolineano gli esperti, non potrà mai più ripristinare a livello quantitativo la popolazione precedente.

Secondo le previsioni più prudenti, entro il 2050 la popolazione umana toccherà i 9 miliardi. Se i metodi di produzione del cibo e le preferenze alimentari della gente non cambieranno, l'umanità andrà incontro alla carenza di prodotti alimentari.

Per fare in modo che dagli oceani non scompaiano i pesci bisogna preservare il loro habitat naturale, in particolari i luoghi di fregola. Si dovrà anche smettere di tagliare i boschi lungo i fiumi, di inquinare i bacini idrici e le zone costiere di pesca protette. I pescatori devono rispettare le normative sulla pesca e non praticare la pesca di frodo.

Mosca, Zoja Oskolkova

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2018. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2018. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter