■■■

Cronaca nera

■■■■■■■■■

Pubblicazioni del 10/16/15 (Archivio)

Una giovane madre nascondeva per mesi il corpicino di sua figlia neonata nel congelatore di casa / Per poi gettarlo in un cassonetto d'immondizia
Archivio

Una giovane madre nascondeva per mesi il corpicino di sua figlia neonata nel congelatore di casa Per poi gettarlo in un cassonetto d'immondizia

Una scoperta orribile fatta da un'operatrice ecologica della città russa di Perm'. La donna ha trovato il corpicino di una neonata in un contenitore della spazzatura. Si è scoperto che è stata la giovane madre, che ha altre due figli, a disfarsene in un modo così brutale, della bimba morta. Prima di buttar via il cadavere, la madre l'ha tenuto per quasi un mese nel congelatore.

La polizia ha trovato la madre sadica grazie alle sue impronte digitali sulla busta, in cui era stata avvolta la salma della piccolina. La 26enne Lyudmila lavora come intonacatrice. La donna nascondeva la sua gravidanza e non andava dai medici. L'infanticida ha già due figli, ma le è stata tolta la patria potestà, e i suoi bambini sono stati affidati a casa famiglia. Inoltre, Luydmila ha un precedente penale.

Secondo la sua versione, sarebbe stato un parto prematuro e la bimba, nata con un parto spontaneo prematuro, all'ottavo mese di gravidanza, sembrava apparentemente senza vita, e la madre, in preda al panico, l'ha ficcata nel congelatore, dove il corpo giaceva per quasi un mese.

Tuttavia, i medici non escludono che la bimba fosse nata viva. La causa della morte della bimba sarebbe stata la polmonite. A carico della madre negligente è stato avviato un procedimento penale ai sensi dell'articolo del Codice Penale russo «L'abbandono in pericolo con conseguente morte». Tuttavia, se i medici confermeranno che la bambina sarebbe nata viva, la donna sarà processata per omicidio premeditato.

Perm', Zoja Oskolkova

© 2015, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter