Pubblicazioni del 03/27/15 (Archivio)

Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali / Peeling per Putin e lifting per Sechin, presidente del colosso petrolifero «Rosheft»!
Archivio

Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali Peeling per Putin e lifting per Sechin, presidente del colosso petrolifero «Rosheft»!

Consigli utili ai più importanti politici e funzionari russi. Esperte di estetica hanno studiato i loro volti e spiegano quali metodi dovrebbero utilizzare per prendersi cura delle cosiddette zone problematiche e sembrare più giovani, freschi e attraenti.

Le esperte di bellezza – scrive la rivista The Village – suggeriscono al presidente russo, Vladimir Putin, di sottoporsi al peeling e a sedute di fototerapia. Queste cure aiuterebbero il 62enne Capo di Stato a sbarazzarsi delle macchie di età, dei pori dilatati e levigare la superficie irregolare e ruvida del viso. Sempre secondo le esperte, per mantenere l'elasticità cutanea, Putin dovrebbe usare una crema con SPF oltre ad un siero con vitamina C.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

Il Presidente ha fatto bene a rifiutare il botox: «Il suo volto appare più naturale e vivo»

Al presidente del colosso petrolifero pubblico russo «Rosneft», Igor Sechin, le esperte consigliano un lifting e delle iniezioni di acido ialuronico. In questo modo sarebbe possibile rimuovere la pelle cascante e dare al volto un aspetto più giovanile. Questo perché, nonostante il top manager negli ultimi tempi abbia perso molto peso, appare molto più vecchio dei suoi anni. Sechin dovrebbe inoltre sottoporsi a sedute di miostimolazione e microdermoabrasione per sbarazzarsi di piccole rughe, cicatrici, acne e zampe di gallina, migliorando così il tono della pelle.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

Molto belli i tratti del viso di Igor Sechin, la sua «bocca espressiva e gli occhi chiari»

Al presidente delle ferrovie russe, Vladimir Yakunin, viene 'prescritto' il ricorso a metodi più radicali, vale a dire di rivolgersi al chirurgo plastico. Secondo il parere delle esperte, il funzionario 66-enne avrebbe bisogno di trattamenti di linfodrenaggio per il viso a causa del tono della pelle delle palpebre. Le tecniche di drenaggio linfatico ridurrebbero il gonfiore del viso, migliorandone il colore.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

Vladimir Yakunin avrebbe bisogno di controllare il suo stato di salute. Secondo il pool di estetiste, il suo volto «riflette lo stato generale» dell'organismo

Il Ministro degli Affari Esteri della Federazione Russa, Serghej Lavrov, secondo il pool di esperte, non ha bisogno di ricorrere a interventi concreti che possano cambiare le espressioni facciali, considerando che perfino un piccolo movimento delle sopracciglia durante i negoziati potrebbe cambiare il futuro dello Stato. Il politico 64-enne dovrebbe, però, sottoporsi a un lifting per migliorare il colorito della carnagione dopo i lunghi viaggi in aereo.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

"Serghej Lavrov è un vero gentiluomo, il cui volto esprime la luce della saggezza..."

A Vjačeslav Volodin, che il primo vice-direttore dello staff della presidenza russa, le esperte di bellezza consigliano di effettuare peeling leggeri a scadenza mensile, massaggi linfodrenanti e trattamenti nutrienti per il viso. Questo aiuterà ad eliminare il doppio mento e a perdere i contorni della mandibola.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

La pelle elastica di Vjačeslav Volodin ha «un'alta capacità riflettente»

Il vice-premier, Dmitrij Rogozin, ha problemi di peso e questo influisce sull'angolo della mandibola. Sembra che il politico 5-enne abbia fatto ricorso ad iniezioni di botox sulla fronte e tra le sopracciglia. Le specialiste sottolineano la presenza di una rete vascolare sul suo viso che potrebbe scomparire con sedute di fototerapia.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

Dmitrij Rogozin potrebbe fare ricorso a «iniezioni di elisir di giovinezza»

Al Ministro della Cultura, Vladimir Medinskij, le esperte suggeriscono vivamente di seguire un ciclo di iniezioni di tossina botulinica, abbinato ad uno di biorivitalizzazione. Utile anche un lifting non chirurgico. Ciò rassoderebbe e rigenererebbe la pelle, favorendo il controllo e il movimento dei muscoli facciali.

New Day: Politici e funzionari pubblici russi hanno bisogno di ritocchi facciali

Vladimir Medinskij ha «perso l'ovale del viso che per questo ha una forma femminile»

Mosca, Zoja Oskolkova

© 2015, «New Day – Italia»

Tags

/

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter