Pubblicazioni del 09/14/15 (Archivio)

Politico svedese propone di mitragliare i profughi
Archivio

Politico svedese propone di mitragliare i profughi

Nonostante l'atteggiamento generalmente tollerante verso le ondate di profughi, alcuni politici europei hanno perso la pazienza. In Svezia ha provocato uno scandalo su vasta scala la dichiarazione del membro del partito politico svedese di matrice nazionalista «Democratici svedesi» (Sverigedemokraterna) Gunilla Schmidt. Questa organizzazione politica considera il flusso dei migranti nel paese una vera e propria minaccia alla sicurezza nazionale.

New Day: Politico svedese propone di mitragliare i profughi

Gunilla Schmidt

Schmidt ha proposto la sua soluzione: secondo il politico, occorre mettere una mitragliatrice sul Ponte di Öresund, che collega tramite lo stretto la Svezia alla Danimarca.

New Day: Politico svedese propone di mitragliare i profughi

Ponte di Öresund

«Aiuterà solo una mitragliatrice messa sul Ponte di Öresund!» – ha scritto Gunilla Schmidt sotto uno dei posti sul problema dei rifugiati pubblicati sulla sua pagina di Facebook. Lei ha espresso il proprio malcontento che la Svezia non riduce il sussidio di disoccupazione, prendendo a modo di esempio la Germania e la Danimarca. Secondo Schmidt, non c'è niente di strano che in una tale situazione i rifugiati vogliano raggiungere proprio la Svezia.

New Day: Politico svedese propone di mitragliare i profughi

Il dialogo su Facebook

Più tardi il politico svedese ha fatto la retromarcia, affermando che si era trattato di un attimo di follia e quindi ha cancellato il suo post.

Vale la pena notare, che la maggior parte dei residenti della Svezia non condivide il punto di vista di Schmidt. Gli utenti dei social network hanno bombardato Gunilla di domande molto scomode. Inoltre, l'hanno cominciato a inseguire i giornalisti, chiedendo una spiegazione della sua dichiarazione. E il portavoce del partito ha detto che Gunilla Schmidt potrebbe essere esclusa dal partito per tali dichiarazioni.

Secondo i dati più recenti, dall'inizio di quest'anno nell'Unione Europea sono arrivati circa 400 mila migranti. La Commissione europea ha già chiamato la crisi attuale dell'immigrazione la più grande dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Stoccolma, Zoja Oskolkova

© 2015, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter