Pubblicazioni del 01/31/17 (Archivio)

Scienziati russi trovano un rimedio per la tossicodipendenza / Il farmaco non farà provare piacere dalla dose
Archivio

Scienziati russi trovano un rimedio per la tossicodipendenza Il farmaco non farà provare piacere dalla dose

Presto in Russia potrebbe comparire un analogo nazionale del farmaco per la dipendenza dalle droghe. I ricercatori russi hanno creato una molecola in grado di bloccare l'euforia data dalle sostanze stupefacenti. Il preparato è destinato a essere utilizzato a scopi di prevenzione. Gli esperimenti della nuova medicina sugli animali cominceranno già quest'anno.

Attualmente in Russia ci sono circa 600 mila tossicodipendenti registrati. Ma il Servizio federale di controllo sulle droghe suppone che il loro numero reale vada dai 4 ai 7 milioni. Il nuovo preparato non è un analogo narcotico della morfina, scrive il giornale «Izvestija». Con l'assunzione di questa medicina l'organismo umano comincia a produrre degli anticorpi che impediscono alle sostanze stupefacenti di penetrare nel cervello, tanto che il paziente non riceve alcun piacere dalle droghe.

Sul mercato russo non c'è un analogo nazionale del farmaco per la cura della tossicodipendenza. Inoltre la terapia sostitutiva di supplire alle droghe pesanti con altre più leggere in Russia è vietata dalla legge. I preparati stranieri hanno tutta una serie di effetti collaterali e riescono a curare soltanto il 10-30% dei tossicodipendenti. Gli scienziati sono convinti che il farmaco russo sarà efficacie nella lotta contro la dipendenza da oppiacei, in particolare eroina, morfina, desomorfina.

Attualmente i ricercatori sono pronti a effettuare gli esperimenti clinici sugli animali. Se questi saranno coronati da successo, gli scienziati passeranno alla fase successiva di sperimentazione sulle persone. Si prevede che il farmaco sarà pronto entro il 2023. Si sottolinea che per una completa guarigione dalla dipendenza con l'aiuto del nuovo preparato ci vogliono 1-2 anni.

Il farmaco in prospettiva potrà anche essere assunto a scopi di prevenzione, per esempio dagli adolescenti. Gli scienziati sono comunque restii a diffondere notizie riguardo al preparato, fino a che esso non avrà superato tutta la fase sperimentale e non saranno studiati gli effetti collaterali causati dalla sua assunzione.

Mosca, Ekaterina Rudnik

© 2017, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter