Pubblicazioni del 12/06/16 (Archivio)

In Danimarca per la prima volta viene deportata una donna accusata di accattonaggio
Archivio

In Danimarca per la prima volta viene deportata una donna accusata di accattonaggio

Il tribunale danese per la prima volta ha condannato a 40 giorni di detenzione e alla successiva espulsione dal paese una donna accusata di mendicare per la strada. La prima mendicante di professione condannata alla deportazione è stata una cittadina slovacca.

Da quello che si evince dalle dichiarazioni della polizia di Copenaghen, per la prima volta una persona sarà espulsa dalla Danimarca per il reato di accattonaggio. Durante le udienze è stato stabilito che l'accusata è venuta in Danimarca con l'unico scopo di procacciarsi i mezzi di sostentamento mendicando, confermano gli ufficiali giudiziari.

Nella sentenza del tribunale della capitale viene detto che la donna in precedenza era già stata condannata alcune volte a pene di diverso tipo per la stessa infrazione. Il procuratore ha evidenziato come possa sembrare crudele espellere una persona dal paese per il solo fatto che chieda l'elemosina, ricordando che però la mendicità in Danimarca è illegale.

Secondo la legge del paese un mendicante di professione può essere condannato a sei mesi di detenzione se risulta che per la sua attività abbia già ricevuto alcuni avvertimenti dagli agenti di polizia.

Avendo in tal modo creato un precedente di espulsione dal paese di una mendicante di professione con una sentenza del tribunale, le autorità danesi devono ora pensare a come garantire il suo non ritorno. La donna è una cittadina della Slovacchia, paese membro a pieno titolo della UE e del trattato di Schengen, e secondo le norme dell'Unione europea ha diritto a spostarsi liberamente all'interno dei suoi confini.

Copenaghen, Zoja Oskolkova

© 2016, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter