Pubblicazioni del 12/12/16 (Archivio)

L'Unione europea mette nuovi ostacoli alla Russia nella sfera degli idrocarburi / I paesi UE non potranno stipulare nuovi contratti senza il benestare di Bruxelles
Archivio

L'Unione europea mette nuovi ostacoli alla Russia nella sfera degli idrocarburi I paesi UE non potranno stipulare nuovi contratti senza il benestare di Bruxelles

Il Consiglio dell'Unione europea vuole limitare il diritto dei governi nazionali di stipulare autonomamente contratti nella sfera degli idrocarburi. La stipula di nuovi accordi in questo settore dovrà essere approvata dal Parlamento e dal Consiglio dell'UE e infine essere sottoposta a un controllo della Commissione europea.

Il giornale russo «Izvestija» scrive che il desiderio dei politici europei di liberarsi della dipendenza dal gas russo è così grande che essi non nascondono nemmeno che i nuovi ostacoli burocratici sono indirizzati anzitutto contro la Federazione russa e hanno un carattere politico. Al contempo, nei giorni scorsi il vicepresidente della Commissione europea e Commissario europeo per l'unione energetica Maroš Šefčovič ha dichiarato che l'UE quest'anno ha stipulato il sesto accordo, per una cifra record, con la Russia per le forniture di gas.

Con tutta evidenza gli interessi economici e strategici hanno sempre il sopravvento sugli slogan altisonanti. Il desiderio dell'Europa di diminuire la dipendenza dal gas russo si è scontrato con l'economia reale, poiché tutte le alternative proposte da altri stati all'atto pratico risultano essere molto costose.

È possibile che la Commissione europea voglia essere più informata. Del resto, già così è evidente che l'introduzione delle nuove norme farà come minimo perdere tempo. Nel contempo, secondo gli esperti, simili decisioni di Bruxelles sono la ripercussione «di una fase acuta della lotta tra le burocrazie nazionali e sovranazionali».

Le autorità dell'UE cercano strumenti d'influenza per fare in modo che anche i paesi più forti dell'unione non possano prendere decisioni autonome. In tale contesto va ricordato il progetto del gasdotto «Nord Stream 2», le cui questioni le decide solamente la Germania, la quale non permette alla Commissione europea di controllarne il processo in alcuna maniera.

Quando si parla di energia, la Russia, in quanto principale fornitore, ha un ruolo di primo piano. Al Parlamento europeo ci sono abbastanza persone con tendenze antirusse, per questo in quella sede emergono forze alle quali non interessano tanto le questioni energetiche quanto la russofobia. È assai probabile che la prossima sfera sulla quale s'avventerà in modo compatto il Parlamento europeo sarà quella dell'energia nucleare.

I funzionari europei cercano di creare quanti più documenti normativi possibili allo scopo di complicare la procedura di stipula dei contratti. Nell'Unione europea ovviamente capiscono come liberarsi del tutto dall'indipendenza energetica della Russia non sia possibile, ma cionondimeno portano avanti un'opera di complicazione delle diverse procedure per avere più strumenti di influenza sugli stati dell'UE.

Bruxelles, Zoja Oskolkova

© 2016, «New Day – Italia»

Tags

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter