Pubblicazioni del 02/17/17 (Archivio)

La Slovacchia prepara la Slovexit / L'Unione europea è poco interessata ai problemi di Bratislava
Archivio

La Slovacchia prepara la Slovexit L'Unione europea è poco interessata ai problemi di Bratislava

In Slovacchia si stanno raccogliendo le firme per lo svolgimento di un referendum, nel quale verrà posta la domanda sull'uscita dall'Unione europea. La popolazione appoggia sempre più l'idea della Slovexit, ritenendo che il burocratismo e il centralismo dell'UE siano un ostacolo alla risoluzione dei problemi reali del paese.

Perché il referendum si possa svolgere, gli attivisti devono raccogliere 350 mila firme. L'idea è promossa soprattutto dai partiti d'opposizione: «Kotleba – Partito Popolare Slovacchia Nostra», «Noi siamo una famiglia» e «Libertà e Solidarietà", i cui rappresentanti occupano poco più di un terzo del parlamento locale. In ogni caso gli abitanti della Slovacchia vedono di buon occhio l'iniziativa e al momento è già stata raccolta metà delle firme.

Del resto gli attivisti sono convinti che a «divorziare» dall'UE si riuscirà non prima del 2020. Il referendum potrebbe in realtà anche non tenersi, nel caso che altri paesi decidessero di abbandonare l'Unione europea, ad esempio la Francia se Marine Le Pen vincesse le elezioni presidenziali. «Allora l'unione potrebbe sgretolarsi come un castello di carte» – ha dichiarato il politico slovacco Milán Ugrik.

In particolare a Bratislava non piace che l'UE stia tendendo sempre più al centralismo. I paesi con minore influenza sono costretti ad adeguarsi alla legislazione dei paesi più influenti a scapito dei propri interessi. la Slovacchia, ad esempio, ha una rappresentanza troppo piccola per poter influenzare sulle decisioni dell'unione. I partiti d'opposizione della Slovacchia si sono schierati contro la linea di centralizzazione dell'Unione europea e per il ripristino della possibilità, per i paesi membri, di prendere decisioni autonome sulle questioni chiave.

Nel frattempo i politici slovacchi contrari all'uscita dall'Unione europea non si dannano certo l'anima per risolvere i problemi che vengono a galla nella società, quali la disoccupazione e la fuga all'estero di parte della popolazione attiva. Di conseguenza l'UE è sempre più percepita dagli slovacchi in maniera negativa. Se la situazione continuasse a peggiorare e le tendenze contro l'integrazione aumentassero, la Slovacchia potrebbe realmente seguire le orme della Gran Bretagna.

Bratislava, Mosca, Zoja Oskolkova

© 2017, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter