Pubblicazioni del 09/24/15 (Archivio)

La classifica dei peggiori impieghi nella Repubblica Ceca / I posti vacanti di lavori che nessuno vuole fare
Archivio

La classifica dei peggiori impieghi nella Repubblica Ceca I posti vacanti di lavori che nessuno vuole fare

La disoccupazione è un flagello dell'Europa moderna. Tuttavia, alcuni posti di lavoro rimangono vacanti per un lungo periodo di tempo. Tale dissonanza è dovuta al fatto che, di regola, il lavoro ignorato e snobbato richiede grandi sforzi e impone una grande responsabilità, mentre il datore di lavoro non vuole pagare il salario corrispondente adeguato a pari requisiti richiesti.

Attualmente, nella Repubblica Ceca ci sono quasi 450 mila disoccupati, ma nella banca dati nazionale dei posti vacanti dei centri per l'impiego rimangono scoperti le decine di migliaia di posti di lavoro. In particolare, la gente non vuole lavorare come manovali, autisti, fabbri, installatori, aggiustatori e vigilanti.

I meno popolari sul mercato del lavoro sono posti vacanti di manovali. Questa posizione richiede un minimo di abilità professionali e poca esperienza lavorativa con la tecnica. Requisiti per i candidati sono minimali, ma anche il prestigio e la retribuzione sono corrispondenti al posto di lavoro. In media, lo stipendio lordo di questi operai è di circa 610 euro mensili. Alcuni lavoratori guadagnano solo 430 euro. Allo stesso tempo, proprio di questa categoria dei lavoratori ha bisogno la maggior parte delle aziende.

Al secondo posto nella classifica dei lavoratori più richiesti sono gli autisti di camion, autobus e tram. E che cosa spaventa i potenziali candidati? I camionisti stessi dicono: «Questo lavoro richiede responsabilità del pilota, invece lo stipendio è uguale di una donna delle pulizie». Infatti, il candidato deve conoscere bene il codice della strada dell'UE, tutte le procedure doganali, essere in grado di riparare il camion con le proprie forze e parlare una lingua straniera. Per di più lo stipendio medio di un camionista è di 688 euro mensili. Inoltre, questo lavoro lascia poco tempo libero per la famiglia, gli hobby o il riposo.

Il terzo posto nella classifica delle posizioni vacanti occupano fabbri e aggiustatori. Il problema è che queste due professioni «invecchiano» costantemente. Il numero dei lavoratori anziani più volte supera il numero di coloro che imparano questo mestiere. Le persone vanno in pensione, e non c'è nessuno che può sostituirle.

Tra le cinque professioni indesiderate c'è anche la posizione di vigilante. Il lavoro nel settore di sorveglianza armata è uno dei meno pagati nella Repubblica Ceca. Spesso lo stipendio dei vigilanti è in prossimità del salario minimo e si aggira intorno ai 418 euro mensili. E il 10% di guardie giurate guadagna solo 332 euro. Allo stesso tempo, si tratta di un lavoro che richiede molta responsabilità, buona forma fisica e mentale. Naturalmente per questi soldi nessuno vuole rischiare con la propria vita e salute.

Secondo i dati dell'Ispezione Statale del Lavoro, le professioni più pericolose del 2014: conducenti di camion e motrici (13 decessi), lavoratori edili (9 decessi), conducenti dei veicoli a trazione (8 decessi).

In alcuni casi la causa di una posizione aperta per lungo tempo è la mancanza delle qualifiche o dell'esperienza necessarie. In contrasto però spesso il bisogno delle aziende di specialisti supera il numero dei candidati qualificati nel mercato del lavoro. Nelle prime dieci posizioni vacanti di posti di lavoro altamente qualificati ci sono tecnici nel settore dell'industria e della fisica. Inoltre, le imprese hanno bisogno di programmatori, progettisti e specialisti IT. In questo caso, non si può dire che le persone non vogliano lavorare sui posti di impiego offerti, è più probabile che manchino le qualifiche necessarie.

Praga, Ekaterina Rudnik

© 2015, «New Day – Italia»

Rubriche

/ / / / Ultim'ora

© «Agenzia giornalistica russa «New Day»». Versione 5.0, agosto 2004-2020. Informazioni
Agenzia giornalistica russa «New Day» registrata dal Servizio federale di telecomunicazioni, tecnologie informatiche e mass media della Federazione Russa. Certificato di registrazione dei mass media: EL № FS 77 - 61044 del 5 marzo 2015.
Fondatore: «New Day» S.r.l., indirizzo di redazione: 620014, città di Ekaterinburgo, via Radišev, pal.6, scala «А», uff. 906.
La redazione dell'«Agenzia giornalistica russa «New Day»» declina ogni responsabilità per il contenuto degli annunci pubblicitari. La redazione non fornisce informazioni.

Telefono: +7 (499) 136-80-96. E-mail: urfoorg (chiocciola) gmail.com
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione di tutto il materiale contenuto in questo sito richiedono obbligatoriamente il riferimento all'«Agenzia giornalistica russa «New Day»».
Il prodotto informativo è destinato alle persone di età +18 anni
© 2004-2020. Concetto, disegno, HTML, CSS, Scripts

Рейтинг@Mail.ru Яндекс.Метрика Flag Counter
© New Day
Loading...
Flag Counter